Chiesa di San Egidio - Sv. Egidij - xv sec.

Se percorriamo il sentiero che da Clastra porta fino alla cima del monte San Martino, abbiamo la fortuna di imbatterci nei ruderi di questa chiesetta che probabilmente era la chiesa degli abitanti di Cosizza. Questa chiesa, dedicata a Sant'Egidio, della quale oggi possiamo vedere solo i ruderi, ci appare improvvisamente in quanto avvolta dalla vegetazione. Se siamo partiti dalla frazione di Clastra, prima siamo passati  vicinissimi ai ruderi di un altra chiesa, quella di San Bartolomeo, sulla cima del monte San Bartolomeo. Della chiesa di Sant'Egidio abbiamo notizie che ci dicono che nel 1602 la chiesa si trovava in buono stato. Probabilmente era di epoca antecedente a quella data e come tante chiese della zona era stata ristrutturata dopo i sismi del secolo precedente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come per altre chiese, anche per questa, la distanza dal paese ne ha segnato le sorti. Tra il 1793 e il 1812 nella frazione di Cosizza  fu costruita una nuova chiesa. Nel 1850 fu costruito il campanile. Nel 1938 il battistero.

 

Attuale chiesa di Cosizza

 

<< Ritorna <<